Clica per turnÓ al'indice

e i Circuli ndˇ se incuntravane

SucietÓ Uperaia 1░ aprile


Prusperava a Capudemonte e era famosa pr'i scherzi (aposta se chiamava 1░ aprile).

Uno d'i associ, Rossi, nono del barbiere Giuglio, era spessu vitima d'i scherzi burloni dei amichi; el scherzo classigo era la "scialappa" mischiata ntÚl piato dela cena, seguýta da na setimana de "cagarela a fischio".

'N'antra volta per˛ e' scherzo Ŕ stato pi¨ pesante, perchÚ l'hane butato dala finestra del segondo piano; Rossi nun c'el zapeva, ma de soto c'erane pronti 'n po de giuvinoti rubusti cu'n telo da pumpiere, che l'hane guantato al volo tra na risata generale de tuti i presenti, meno che l¨.


Per turnÓ al'indice clica sopro el titulo