El cumento sul campiunato del'Ancunetana, a cura de Pieru Rumagnoli

 

 

"Cent'ani"

 

Signori bŔli, l'Ancona de nialtri sta per fený cent'ani! Al 14 de marzo del milenuvecentocinque, cume pudÚ lŔge per bŔ ntÚla munumentale storia del'Ancunetana che ho publicato a pontate ntÚ sto bel Zito, el zzignor Pietro Rechi e 'l Cavaglier Luigi Battenti ciÓne avuto una dele idee pi¨ luminose dela storia del'umanitÓ, e hÓne fundato la squadra del c˛re nostru.

Io penzo che poghi tifosi in tut'Itaglia ciÓne avuto el privilegio da stÓ pr'una squadra che int'un zzeculo ha visto tute le serie de pal˛ dala serie A ala quarta serie e che ha giugato pratigamente contro tute le squadre d'Itaglia, dala Juve gi˛ gi˛ fino al Trapani. E penzzo che Ŕ intÚ st'otiga de grande maturitÓ del publico ancunetÓ che vaga inquadrata sta festa del centenario, che pr'un scherzo del destý ce ritruvamo a duvÚ festegiÓ in C2 dopu apena poghi mesi dai lussi dela serie A.

Na festa in zzurdina perchÚ a nialtri, che semo gente de mare, nun ciÓ gustato mai a fÓ tropa scena. Na festa in zzurdina perchÚ c'Ŕ pogo da festegiÓ quantu t'aritrovi na squadra che a mumenti scumpariva dala scena naziunale e che giÓ Ŕ 'n mezo miraculo se fa la C2, na squadra che ce piacia o no Ŕ stata capace da buscÓ 4 papine dal Cuoio Cappiano, e cel zzapÚ che Cappiano Ŕ na frazi˛ de Fucechio, pruvincia de Firenze, che ciÓ milesetecento abitanti.

Na festa in zzurdina scý, ma pr˛ nun ce se deve scurdÓ de quanto jÚ vulemo bŔ a sta majÚta roscia che ha rimpito le dumenighe de noni, babi e fjoli. Senza stÓ a fÓ tanti discorzzi, ricurdamoce che, cuscý cume ha durato pogo la serie A, forzze durerÓ pogo ancora sta C2 che adŔ pare n'inferno. El tempo andarÓ avanti, i giugatori gambierÓ chissÓ quante volte, ma ce resterÓ sempre ste majÚte rosce, quele stesse che cume Ŕ state capaci da pijÓ quatro gole dal CappiÓ, Ŕ state b˛ne ancora a fÓne tre al'Inter. E sopratuto, ce resteremo sempre nialtri, poghi, infreduliti, ma tifosi veri che quantu e' stadiu un giorno s'arimpirÓ n'antra volta come ai tempi bŔli, ce guarderemo ntÚle pÓle dj ochi e penzeremo che l'Ancona durerÓ no 'n zzeculo ma n'eternitÓ!

 

18 febraio 2005

Pieru

torna al'indice d'i giramenti