Sprufumo de Londra... anzi, pŔsta!

(cume campa 'n ancunetano senza le concule)

a cura de LisÓ (al zzeculo Alex Acuroni)

 

ę Alessandro Accoroni & AnconaNostra


Pulitiga:

"La visita de Stato de Cicý a l'amigo suo Coc˛"

3░.  Le pruteste

 

  Prima parte -  20 nuvembre 2003

 

"Giorg, famuce na bevuta

ala facia d'i prutestanti!"

 

PÚ nun smentý la fama d'esse un ritardatario spetaculoso, el curispundente vostro Ŕ 'rivato ala manifestaziˇ purtando guasi quatr'ore de ritardo. 'N impegno de lavoro non "pusticipabile" Ŕ stato el mutivoů Cumunque ce s˛ 'ndato cuntando de vedÚ l'amico mio ľ l'ho chiamato da Lester Squear (che, cume saprÚ sde sciguro, fˇrze, Ŕ vicina a Trafalga Squear, 'ndˇ che se teneva la manifestaziˇ contro la pulitiga de agressiˇ de Busce e Blair in Irache).

Io: - O, 'ndˇ sei ? -

Lu': - A casa -

Io: - Che te piasse sono, come sarýa a dý che sei a casa ? -

Lu': - Me faceva male 'n ginochio -

Io: - Ma io cuntavo sul resuconto tuo per fa el zervizio su AnconaNostra, cusa jÚ digo, che nun avemo prutestato perchÚ ciai l'altrite? -

Lu': - E alora vatela a piÓ 'ndˇ el zole nun bate! Ho marciato tre ore, era fredo, ero scialito (galito), ho prutestato, ho fato el duvere mio e s˛ turnato, te stÓ bŔ? -

Io: - Scý, ma dumani me raconti le impressiˇ tue. -

Alora me so aviato in velocitÓ a Trafalga Squear, sbatendo ntÚla fiumana de gente che turnava indietro cui carteli butati in spala, e la voce rauca. C'era 'n'atmusfera de festa paesana, capaneli de gente che usava i carteli per 'cende dei foghi impruvisati pe' scaldasse, la Pulizia che parlava cui dimustranti che beveva la biraů La strada verzo Uaiteol e Bachinga Palas era interota da 'n cordˇ de Pulizia impressionante. Sento un tam tam de tamburi, me 'vicino, c'Ŕ 'n grupo, l'ultimo, de prutestanti che va su verzo Picadili Sircus. La Pulizia li precede e li segue in f˛rze, cumpreso 'n grupo de pulizioti in bicicleta, giachete giale catarifrangenti, qualcuno 'ncora in braghe corteů

A 'n certo punto, nun ze capisce perchÚ, scopia 'n taferuglio; 'n grupo de pulizioti se scazota cˇ 'n po' de gente, el gialo de le giachete de loro sumerge i culori asurtiti dei manifestanti. La Pulizia ntÚ 'n zegondo s'Ŕ messa leteralmente a quadrato a difende un culega steso per tera, pareva na falange rumana, m'ha impressiunato cun quale rapiditÓ, ntÚ na situaziˇ cuscý cunfusa, 'n grupo de pi¨ de venti perzone s'Ŕ cuurdinato cuscý bŔ.

Un Pulizioto pogu timido strabalta per tera chiunque j se 'vicina pÚ cercÓ de discore cu' la falange, che difende el culega e ha arestato 'n po' de gente. Ariva un pulmý de la pulizia, senza i distintivi perchÚ Ŕ a nulegio (c'Ŕ pi¨ pulizioti che machine, cuscý le nulegia dal private sectorů i Inghelesi Ŕ pratighi 'ntÚ ste robe). I manifestanti viene purtati via, int'un altro pulmý viene carigato el pulizioto ferito, che zopiga de bruto.

M'Ŕ dispiaciuto per tuti e dˇ: el pulizioto che ha preso 'na sturculata intanto che faceva el duvere suo, e i manifestanti che pure dovrýa ese ciacati bŔ dopo qul pop˛ de bota e risposta che s'Ŕ dati. E me so deto: quanto ha da esse fadiga a campÓ su sta tera senza fÓ o riceve viulenza; e che caratere ce vole a subý viulenza e a nun reagý, che cunvinziˇ, che pazienza.

 

Segonda parte -  21 nuvembre 2003

 

Bilanci del giorno dopo: segondo j urganizatori de la manifestaziˇ de ieri, 200.000 manifestanti hane partecipato ala pi¨ grande marcia de prutesta de 'n giorno infrasetimanale ntÚ la storia d'Inghiltera. Scotla Yarde sustiene invece che c'era 100.000 perzone. Sicome la veritÓ sta speso ntÚl mezo, dimo che c'era circa 150.000 crestiani che, per la magior parte senza creÓ fastidi, ha civilmente fato vede a tuto 'l mondo che, anche se i guvernanti de loro ha preso dele decisiˇ discutibili, non tuti li segue in zilenzio come le pegure. C'Ŕ stati solo 58 aresti da merculdý, e fra mezo a questi ce sarÓ pure queli che ho visto a purtÓ via io ieri sera. I pulizioti in divisa erane 5.00 (ma fˇrze pure de pi¨ in burghese).

L'amico mio ogi m'ha rilasciato st'intervista talefoniga:

"Tanta la gente che ha preso meza giurnata de ferie e, cume me, Ŕ venuta diretamente dal lavoro. C'era davero un misto de raze, naziunalitÓ, classe e etÓ. Tanti i ragazi e le ragaze che hane fato seghý, e Ŕ venuti cu' l'uniforme de scola [aqui se mete fino a diciasete ani el blezer, la gravata a lusanghe e sutana o calzˇ cul colore de la scola tua].

Tanti 'ncora i Amerigani che prutestava contro el presidente Bushe cun carteli tipo źUrgoglioso del mio paese, me vergogno del presidente mio╗. Ho visto 'ncora tante perzone dei Paesi del Norde, Svedesi in particulare, e me ce so messo 'ncora a discore. Tanti i carteli ndˇ el nome Bush [in Inghelese vole dý "cespujo"] veniva usato in modo sarcastigo: na bela dona ciaveva 'n cartelo che c'era scrito che el "cespujo" suo era mejo de quelo de George... Quanto semo 'rivati a Trafalga Squear la Pulizia a cavalo e ntÚ le camiunete s'Ŕ messa a perimetro ma nun Ŕ 'ndata in mezo ala gente e ciÓ lasciato fÓ, cuscý nun c'Ŕ stata tenziˇ... l'emuziˇ grande Ŕ stato quanto la statua de Bush - che ciaveva un picolo Tony Blair ntÚla sacocia - Ŕ stata abatuta! 'Na bela atmusfera, 'n paese civile che nun ze lascia mete soto i tachi da loro, e devo dý pure na forza de Pulizia che ha sorvejato senza intrumetese... una dele mejo manifestaziˇ 'ndˇ so stato, se nun fosse pe'l genochio - buuuuuuuuuuuuuuuuuuu (ho messo gi¨ el talefuno che quanto 'taca cul genochio nun ze la fenisce pi¨).

Purtropo la manifestaziˇ s'Ŕ svolta al'ombra de le notizie d'un altro atentato in Turchia ndˇ, cume saprÚ, Ŕne morti almeno 25 perzone cumpreso l'ambasciatore inghelese Roger Short, descrito ntÚl Metro come na perzona gentile e generosa, che adurava 'l mestiere suo. NtÚl Obituary del Guardian (che sarýa j anunci funerari) David Barchard scrive che Short era amante dela Turchia e del retagio Islamigo del'Impero Utumano ľ "i teruristi nun avrýa puduto sceje un berzajo pi¨ sbajato, perchÚ Short era distintamente amichevule verzo l'Islam, i custumi, le tradiziˇ, e el rispeto pe' i valori e la sulidarietÓ suciale che generane". Short lascia la moje, e tre fioli. Ripenzando a 'n cartelo ntÚla manifestaziˇ: "Chi perde tute le guere Ŕ i pureti" ľ e nun zemo tuti pureti quanto perdemo cuscý gente senza machia e senza colpa?

Bush e Blair imediatamente hane usato la visita de stato guasi a m˛ de crisis sumit. Int'una cunferenza stampa la retorica de Blair Ŕ stata subito (visto el fato che c'era i morti Inghelesi) quela agressiva de Bush dopo Setembre domilaeuno: "Cumbateremo la guera cu' la guera, staremo in Irache fino a che el lavoro nun Ŕ fenito, stamo vincendo la lota contro Al Qaida, purtamo la libertÓ a chi nun ce l'ha, per cui nun prutestÚ solo, ma deme mente".

Bush esce pure fori cˇ un sfrundˇ dei sui: "I Grestiani e i Musulmani credene ntÚlo stesso Dio". Amici itagliani, dÚ 'n colpo de talefuno a Vuitila e dumendÚje se ce p˛le cunfermÓ sta nutizia...

Cusý cuntinuamo cu' sta bruta piega internaziunale: el terurismo Islamigo a mazÓ indiscriminatamente, j aleati ucidentali a reagý cu' la guera e chissÓ quali altri atachi preventivi; senza risolve la questiˇe Palestinese che cuntinua a esse fonte de tanto terurismo mediurentale, senza usÓ l'ONU come arbitru internaziunale, senza usÓ paesi Islamici come forza d'ucupaziˇ meno invisa in Irache. E sopratuto, senza usÓ diplumazia e el vulere de tute le masse muderate de tuti i paesi, che pudrýa isulÓ ecunomicamente e civilmente el sotostrato terurista.

Cume ha dito el Mahatma Ghandi: "A forza de ochio per ochio finiremo tuti cegati."

Speramo 'nt'un mondo ndˇ ce se vede.

 

Foto dal zito dela BiBiCi (BBC che sarýa la televisiˇ inghelese)


torna al'indice de LisÓ