Festival
di Varano
1990

logo del festival


Poesie - Categoria A1 (vincitori nelle precedenti edizioni)

  1. Nottata - Roberto Amori

Madona, quant'Ŕ bela 'sta notata!
El celo in alto Ŕ tuto iluminato
la luna luminosa e inargentata
completa un quadro limpido e stellato.

Spalanco i ochi e guardo... st˛ a sognÓ
in fondo al peto sbate f˛rte el core,
la mente Ŕ tuta presa a ricordÓ
un'altra note, del tempo dell'amore.

Ci aveo vent'ani alora o gi¨ de lý
era el bel tempo della giovent¨
e te ... stavi de casa al "Burcelý"
io per vedete, ero venuto s¨ ...

Soto della fýnestra te chiamavo;
"Annamaria, afacete s˛ io ...
(parlavo sotovoce, non urlavo)
famete vede amore ... core mio!"

Te piano piano, aprivi e te faciavi
la luna s¨ dal celo te 'braciava
t'inargentava tuta e te... brilavi
quant' eri bela! 'Na fata che incantava.

Io te lanciavo i bagi con la mÓ
cui labri susuravo: amore, amore,
(era 'na note che facea sognÓ)
d'una beleza che guantava el core.

Te, da 'na pianta racuievi un fiore
i davi un bagio e m'el lanciavi gi¨
me ce metevi dentro tanto amore
la grazia, el core, e tanta giovent¨!

Per˛ el destino che non ciÓ pietÓ
ha meso in mezo a n˛ 'na malatia
(pogu Ŕ durata la felicitÓ)
e in pogo tempo ... t'ha purtato via.

Ricordo cose de tanti ani fÓ
c'avevo chiuso in t'un angolo del core
stanote ... me l'ha fate ricordÓ ...
ristuzigando un tantiný el dulore,
pecato ... Ŕ 'na notata tanto bela ...
me vedi amore mio, frÓ stela e stela?